La plettrata alternata – Tecnica sulla chitarra

La chitarra (elettrica, acustica, anche classica) offre innumerevoli possibilità espressive. Tra le tecniche virtuosistiche, una delle più affascinanti (e forse anche più complesse da padroneggiare) è sicuramente la plettrata alternata (detta anche pennata alternata o, in inglese, alternate picking).

Che cos’è la plettrata alternata

Spiegare che cos’è la plettrata alternata è quasi banale: è una tecnica che consiste nel suonare le note di un riff, di una melodia, di un solo rigorosamente alternando la direzione della pennata rispetto alle corde: giù, su, giù, su, giù, su… ad libitum. Chitarristi come John Petrucci, Yngwie Malmsteen e Paul Gilbert sono diventati famosi anche per la velocità della loro pennata alternata, tecnica sulla quale eccellono e sembrano non avere limiti. Le sonorità che si ottengono con la pennata alternata sono indubbiamente affascinanti. Avete presente il frullino? Ecco. Qui abbiamo un esempio di pennata alternata alla Paul Gilbert!

Consigli per ottenere una buona pennata alternata

Suonare e studiare a metronomo

Il metronomo è tuo amico. Ti aiuta a capire se vai a tempo, ti consente di misurare i tuoi progressi e stabilire i tuoi limiti. Non esercitarti mai a una velocità superiore a quella alla quale non commetti errori. E’ fondamentale.

La distanza del plettro dalle corde

Il movimento della mano destra, quella che tiene il plettro (quindi la sinistra se per caso sei mancino), deve essere il più stretto possibile rimanendo però naturale: quanto più ci allontaniamo dalla corda, tanto più tempo ci metteremo per tornare a colpirlo. Si parla di millisecondi, certo, ma quando la velocità inizia ad aumentare anche i millisecondi fanno la differenza.

La coordinazione tra mano destra e mano sinistra

Non cadere in inganno: suonando la chitarra potresti avere l’impressione che sia la mano destra ad essere in difficoltà, ma spesso è solo una questione di coordinazione: sei davvero sicuro che la sinistra stia facendo esattamente quello che deve fare?

Zero errori, zero errori, zero errori

Isola i passaggi di pennata alternata che stai studiando, suonali a metronomo ed alza la velocità solo quando riesci a suonarli per 8 volte di fila senza alcun errore. Non essere indulgente con te stesso, registrati con una videocamera o uno smartphone e sii il tuo stesso giudice!

Non intestardirti: la velocità non è il tuo obiettivo

Non perseguire la velocità: questa arriverà da sola se studierai nel modo corretto! Cerco di spiegarmi meglio… suonare veloce può essere affascinante, ma è anche una trappola che rischia di penalizzare chi vuole “bruciare le tappe”, creando delle lacune a livello tecnico e di impostazione.

Leggi altri articoli

Foto della locandina della Jam Session del 20 febbraio 2020 al The Public di San Bonifacio (VR), gestita e organizzata da School of Art®
Eventi

Tutti sul palco, con le Jam Session di School of Art®

Esprimersi liberamente in un contesto valorizzante, avvicinarsi alla professione, fare la conoscenza di altri musicisti, crescere in campo sia artistico che esperienziale: sono questi i concetti chiave che stanno alla base del Progetto Jam Session organizzato da School of Art®.

Corsi di Propedeutica Musicale a School of Art Verona
Scuola di Musica

Propedeutica musicale a School of Art®

Rivolto ai bambini dai 3 ai 5 anni, il corso di Propedeutica musicale proposto da School of Art® si prefigge il compito di avvicinare i

Il progetto musicAscuola di School of Art porta la musica nelle scuole elementari, medie e superiori.
Scuola di Musica

Meno tablet e più chitarre, con musicAscuola

Avvicinare i più giovani agli strumenti musicali e alla musica in generale.E’ questo l’obiettivo principale di musicAscuola, il progetto dei docenti di musica School of Art, che in questi mesi saranno impegnati in diversi plessi scolastici del veronese per offrire un’ora di musica diversa dal solito.

Mantova Danza 2018 - School of Art Verona
Scuola di Musica

Snappy Crew al Mantova Danza 2018

Quella del Mantova Danza è una delle più importanti manifestazioni a livello nazionale del settore, capace di attirare ballerini, docenti, scuole e appassionati del ballo da tutto lo stivale. Naturalmente, nella giungla di stage, audizioni, concorsi e rassegne che hanno movimentato questa undicesima edizione, martedì 1 maggio era presente anche una rappresentanza di School of Art con le Snappy, la Crew di danza contemporanea capitanata dalla docente, ballerina e coreografa Elisa Prati.

Alessandro Bonato, docente dei corsi di pianoforte e violino a School of Art, concorre al Malko Competition come direttore d'orchestra
Scuola di Musica

Alessandro Bonato, direttore d’orchestra al Malko Competition for Young Conductors

Quello del Malko Competition for Young Conductors è forse il più importante concorso a livello mondiale per direttori d’orchestra, che si terrà dal 20 al 27 Aprile a Copenhagen (Danimarca). Tra i 566 giovani di tutto il globo, il nostro docente Alessandro Bonato è uno dei 24 selezionati dall’organizzazione, oltre che essere l’unico italiano e il più giovane a partecipare al concorso.

Foto dell'esibizione dei BestOff a Sanremo con Red Ronnie - School of Art Verona
Scuola di Musica

I BestOff diventano grandi a Sanremo con Red Ronnie

Nell’ultimo mese abbiamo seguito da vicino le vicende dei BestOff, quartetto pop veronese, ospiti al Teatro Ariston di Sanremo per Fiat Music con Red Ronnie. Ecco raccontato com’è andata e come la pensano riguardo il futuro della musica italiana.